Casaforte Traslochi

Come imballare i lampadari e conservarli al meglio nel tuo deposito mobili

Adornano le nostre case e sono scelti con la massima cura per adattarsi agli ambienti e illuminare le nostre giornate. Parliamo ovviamente dei nostri lampadari.
Ne esistono di ogni dimensione e materiale e tutti hanno una caratteristica in comune: organizzare il trasloco di questi oggetti è davvero complicato.

Ecco i consigli di Casaforte per “impacchettare” al meglio candelabri e plafoniere prima di essere depositati al sicuro all’interno di un magazzino personale.


ORGANIZZARE IL TRASLOCO LAMPADARI: SI COMINCIA
Appoggia il lampadario sopra un asciugamano o un panno spesso perché non si rovini a contatto con le superfici solide. Di qualunque materiale si tratti, vetro o tessuto, i lampadari sono oggetti estremamente delicati, da maneggiare con cura fin dalle prime fasi di pulizia e smontaggio.

ORGANIZZARE IL TRASLOCO LAMPADARI: SMONTAGGIO
Inizia a svitare le lampadine, rimuovere cristalli e ornamenti e smontare piccole componenti, ricordando di riporre viti e bulloncini in sacchetti di plastica da sigillare. Questa fase è fondamentale. Vi servirà per non impazzire durante la fase di riassemblaggio.


ORGANIZZARE IL TRASLOCO LAMPADARI: IMBALLAGGIO
Una volta liberata la struttura portante, avvolgi il lampadario in carta da giornale bianca o riciclata. Dedica del tempo a ricoprire ogni singolo braccio e ogni rotolo decorativo. Infine, impacchetta tutto con dello scotch.


ORGANIZZARE IL TRASLOCO LAMPADARI: TRASPORTO

Sistema lampadari, plafoniere e appliques in scatole separate e resistenti per essere trasportati all’interno del tuo deposito self storage. Predisponi uno spazio comodo e asciutto dove riporli perché possano essere conservati a lungo, senza il timore che si rovinino col passare del tempo.

RICHIEDI

Richiedi senza impegno maggiori informazioni

Ti ricontatteremo subito per darti informazioni, consigli e un preventivo su misura


 

Oppure contattaci al numero verde 800 363 000